Le vie dell’acqua: le fonti maggiori di Siena

Le vie dell’acqua: le fonti maggiori di Siena

Published under Siena, Siena e provincia, on sabato 20, 2013

Visto e considerato che Siena non sorge nei pressi di corsi d’acqua o laghi, il problema dell’approvvigionamento idrico è stato da sempre al centro della storia di Siena,. Per ovviare a cio’ i senesi si sono sin dall’antichità adoperati scavando tunnels sotterranei – chiamati in gergo bottini’ e tutt’ora funzionanti – col compito di ’pescare’ l’acqua da falde acquifire, corsi d’acqua e quant’altro e convogliarla in punti strategici della città cosicchè le persone potessero attingerne. È cosi’ che sono nate le numerose fonti che punteggiano Siena, le maggiori delle quali sono state realizzate in belle e possenti forme. Il tour ha inizio dalla fonte pu’ importante e famosa, Fontebranda, la cui storia è strettamente legata alla figura di Santa Caterina da Siena, nata e vissuta nei pressi di essa. Da li’ ci spostiamo poi in piazza del Campo, dov’è ospitata l’altrettanto famosa Fonte Gaia, i cui rilievi originali si trovano oggi ospitati all’interno dello Spedale di Santa Maria della Scala, e sostituiti con copie ottocentesche. Non lontano da essa si trovano poi i ruderi delle Fonti di Follonica e, a nord-est di esse, la Fonte Nuova d’Ovile e la Fonte d’Ovile, dove termina il tour.

View Map

    Similar Projects

  • Le chiese degli ordini mendicanti a Siena
    Le chiese degli ordini mendicanti a Siena

    Collocate in posizione strategica, ognuna ad occupare un punto cardinale, le quattro chiese sono sede die piu’ importanti ordini mendicanti, […]

  • Alla scoperta dei sapori di Siena
    Alla scoperta dei sapori di Siena

    Accanto ai capolavori artistici, Siena vanta anche una notevole ed antica tradizione culinaria, in cui i dolci rappresentano forse le […]

  • Scoprendo Simone Martini
    Scoprendo Simone Martini

    Secondo solo a Duccio come fama e bravura, Simone Martini è un altro gigante dell’arte senese. Il percorso incentrato sulla […]