San Galgano Guidotti
San Galgano Guidotti San Galgano Guidotti

San Galgano Guidotti

Published under Val di Merse, on mercoledì 10, 2013

Narra la leggenda che nella notte di Natale del 1180 Galgano Guidotti, giovane cavaliere che fino a quel momento si era dato ad una vita dissoluta, giunse in cima alla collinetta dove oggi si trova l’eremo di Montesiepi – eretto per l’appunto in suo ricordo – e conficcò letteralmente la sua spada nella fenditura di una roccia, a simboleggiare così l’abbandono della vita sregolata che stava conducendo e l’inizio di una vita completamente nuova, dedicata solo alla preghiera e alla vita eremitica. All’interno dell’eremo è ancora oggi custodita la spada nella roccia – che inevitabilmente evoca la celebre Excalibur di Re Artù – e i bei affreschi di Ambrogio Lorenzetti dedicati alla vita del Santo. Sotto Montesiepi, inoltre, si possono ammirare e visitare i ruderi della suggestiva abbazia cistercense dedicata a San Galgano (prima architettura completamente gotica eretta in Toscana). Con la visita alla casa natale di Galgano Guidotti e alla vicina prepositura di San Michele Arcangelo – che si trovano nel piccolo paese di Chiusdino, distante solo pochi chilometri da Montesiepi – la scoperta e conoscenza del giovane santo-cavaliere può dirsi completata.

View Map

    Similar Projects

  • Monticiano: terra di terme e riserve naturali
    Monticiano: terra di terme e riserve naturali

    Nel territorio comunale di Monticiano la fa senza dubbio da padrone la natura, che si esprime qui sia nelle terme […]

  • Sovicille e la Montagnola senese
    Sovicille e la Montagnola senese

    Dopo la visita, veloce, al bel paese di Sovicille, spettacolarizzato dall’ampia facciata della Villa Palmieri, l’itinerario si dispiega lungo le […]

  • Murlo e gli etruschi
    Murlo e gli etruschi

    Nel 2007 salì alla ribalta della cronaca la notizia che riportava i risultati del campionamento del dna effettuato su alcuni […]